Amante di Libri.
(Link al sito)

“Quasi come se dietro vi fosse qualcuno pronto a spuntare per farti del male”.

Prima della conclusione dell’anno, ho deciso di mettermi in pari con tutte le letture e le recensioni che avevo messo in cantiere. Tra queste, vi è il libro dell’emergente Andrea Ferrari. “Ti faranno del male” è il titolo del libro, pubblicato dalla casa editrice Leucotea. Il protagonista della storia è Andrea, un giovane ragazzo che lavora come magazziniere e vive in un appartamento protetto del servizio di salute mentale. In quella casa passa la maggior parte del suo tempo libero, dove riflette sulla sua vita. Il chiodo fisso della vita di Andrea sono le donne, ovvero tutte le relazioni andate male. Egli non coltiva amicizie, vive in una condizione economica precaria e neanche la pubblicazione del suo libro d’esordio gli dona felicità. Egli non fa altro che pensare al suo status mentale, ai tre diversi ospedali psichiatrici nei quali ha soggiornato e che gli hanno sconvolto la vita. Tuttavia, più di tutti è stato Carolina a sconvolgergli l’intera esistenza.

Il libro di Andrea Ferrari presenta uno stile semplice e scorrevole con un linguaggio d’uso quotidiano. La storia seppur inventata, tratta argomenti e casi vissuti in prima persona dell’autore e ciò rende l’opera ancor più veritiera. Anche perché la storia di Andrea è molto vicina a quella che molti uomini possono aver vissuto in condizioni simili. Egli è un uomo allo sbando, non sa cosa fare della sua vita, non ha prospettive, non ha futuro e non ha un minimo appoggio. Così, si conforta tra le braccia delle prime donne che gli donano un pò d’amore, questo perché egli ha un gran bisogno di sentirsi amato e apprezzato. Tuttavia, sia Carolina che la escort non ricambiano il suo amore, anzi lo sfruttano a proprio piacimento, facendolo sentire ancora più solo. Carolina come una chimera catturerà il nostro protagonista e lo condurrà verso situazioni inverosimili e difficili da gestire. 

Questo romanzo narra la condizione naturale dell’uomo, abbandonato a sè stesso. I genitori che non gli credono e scompaiono dalla scena quasi subito, le donne che si approfittano di lui e la vita che non gli sorride quasi mai. Tutto va per il verso sbagliato e le stesse esperienze che egli ha vissuto nei centri psichiatrici hanno segnato in maniera inesorabile la sua vita. Andrea è un uomo bisognoso di cure ed attenzioni che fino alla fine non riesce a comprendere la sua strada, di chi fidarsi e di chi amare davvero. Anche quando sembra che stia per ricominciare, il suo passato fa capolino tutte le volte. La storia di Andrea ha un grande messaggio dietro: Solo con le nostre forze possiamo farcela ad andare avanti, l’importante è capire cos’è bene per noi. C’è molto dolore dietro a questo libro, il dolore fisico e mentale di Andrea che traspare dalle sue scelte e dalle sue parole. Ti faranno del male è un grido d’aiuto, un avviso a chiare lettere che avvisa il lettore che Andrea sa che gli sarà fatto del male. Inoltre, come abbiamo già detto precedentemente lo status mentale di Andrea riveste un ruolo importante nel romanzo perché si fa comprendere al lettore come venivano trattati i malati di mente nei centri appositi e come venivano visti dall’esterno.

FOLLOW ME

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Icona sociale
  • YouTube Icona sociale

© 2023 by Samanta Jonse. Proudly created with Wix.com